L‘attacco di panico è un episodio di intensa paura che esplode all’improvviso, si manifesta senza una ragione oggettiva, provocando nell’individuo una paura travolgente e gravi reazioni fisiche come aumentato battito cardiaco, respiro corto, vertigini, nausea e arrossamenti.

L’individuo che ha a che fare con un attacco di panico, deve sapere che lo stesso episodio potrebbe verificarsi altre volte nella sua vita, così come potrebbe non verificarsi più.

Chi soffre di attacchi di panico frequenti sa perfettamente quanto manifestazioni di questo tipo possano interferire nello svolgimento di attività normali e quotidiane. Gli attacchi di panico ripetuti si classificano come disturbi d’ansia cronica. Potendo colpire in qualsiasi momento e senza preavviso, mentre si guida, al centro commerciale, durante il sonno, al lavoro, potrebbero anche mettere a repentaglio la sicurezza dell’individuo che ne è colpito oltre che di altri soggetti.

La paura terrificante sperimentata durante l’attacco di panico lascia uno strascico così forte nell’individuo che, anche quando la crisi è rientrata, il timore che possa tornare in maniera altrettanto violenta spesso lo porta ad evitare quelle situazioni che, a torto o a ragione, l’individuo identifica come scatenanti dell’attacco di panico. Quando ciò si verifica, il disturbo da panico innesca altri meccanismi psicologici e gravi disagi nell’individuo che, se sottovalutati, possono degenerare in fobie, depressioni e altre patologie psicologiche che andranno ad inficiare sul normale corso della sua esistenza.

Nei casi di attacchi di panico molto frequenti e invalidanti, non è da escludere il ricorso alla terapia farmacologica. L’uso di farmaci, da solo, non basta: per risolvere appieno questo tipi di disturbi il soggetto colpito da attacchi di panico deve imparare a prendersi cura di sè stesso e solo esplorando la dimensione relazionale e analizzando le parti di sé di cui non ha consapevolezza potrà imparare a gestire gli attacchi di panico.

Imparare a gestire gli attacchi di panico con l’aiuto di uno psicologo specializzato
Un adeguato supporto psicologico, abbinato al ricorso di tecniche di rilassamento, può aiutare il soggetto affetto da attacchi di panico anche frequenti a comprenderli e a gestirli. Comprenderne le cause non significa fermarli, ma insegna all’individuo come deve comportarsi in caso di attacco di panico improvviso, impedendo lo sconfinamento verso altre patologie psicologiche correlate ai disturbi d’ansia (sviluppo di fobie specifiche, come la paura di guidare o di uscire di casa, tendenza ad evitare situazioni sociali, problemi al lavoro o a scuola, depressione).

La comprensione della dinamica dell’ansia da un punto di vista psicologico è possibile a partire dall’analisi delle rappresentazioni interne di ciò che l’individuo si porta dentro rispetto ai rapporti affettivi. Le rappresentazioni interne corrispondono al modo in cui ogni individuo interpreta la realtà. Ma non sono la realtà, bensì le rappresentazioni interne sbagliate che conducono l’individuo entro strettoie e vicoli ciechi che soffocano la sua emozionalità e individualità. L’aiuto dello psicologo nella risoluzione di attacchi di panico si sostanzia nell’analisi della dimensione emozionale dell’individuo che, guidato e supportato nel percorso di comprensione e lettura della sua sfera emotiva relazionale, sviluppa nuove “categorie” più flessibili e utili per poter dispiegare aspetti della propria identità che prima gli erano sconosciuti.

Sintomi da attacco di panico:

  • battito cardiaco accelerato
  • sudorazione eccessiva
  • tremore
  • fiato corto
  • iperventilazione
  • brividi alternati a vampate di calore
  • nausea e crampi addominali
  • dolore toracico
  • mal di testa, vertigini
  • gola che stringe, difficoltà a deglutire

Perché si possa parlare di attacco di panico si devono presentare pochi o molti di questi sintomi. Gli attacchi di panico iniziano senza preavviso, raggiungono il loro picco entro 10 minuti e durano circa mezz’ora. Sintomi, durata e manifestazione sono comunque molto variabili.