La depressione è un disturbo dell’umore che porta il soggetto depresso a vivere in stato di tristezza assoluta e apprensione costante, sensi di colpa, perdita del sonno e dell’appetito, degli interessi e del desiderio.

La persona vive in una condizione di prigionia emotiva e con il tempo tende ad allontanarsi dal mondo, a isolarsi. I sintomi della depressione cambiano da cultura a cultura. È molto diffusa tra i depressi la condizione di:

  • apatia, ovvero la riduzione dell’interesse e delle attività
  • anedonia, cioè la progressiva incapacità di provare piacere

La mancanza di motivazioni e l’incapacità di progettare lasciano nel depresso spazio a cupe sensazioni di disperazione e senso di abbandono. L’unico desiderio che il depresso prova è che il suo incubo finisca. La depressione, se non affrontata, può portare al suicidio.

Sintomi specifici del disturbo depressivo:

  • umore depresso o tristezza per la maggior parte del giorno
  • ridotta capacità di trarre piacere dalle attività che in passato erano considerate piacevoli
  • sensazione di fatica associata alla credenza di non riuscire a effettuare le attività quotidiane
  • sensi di colpa
  • autocritica
  • auto-svalutazione
  • pensieri di fallimento
  • mancanza di speranza
  • pianto
  • idee di morte
  • irritabilità
  • difficoltà a mantenere l’attenzione e/o concentrarsi, a prendere decisioni
  • sonnolenza e/o aumento della durata del sonno
  • risvegli notturni angosciosi accompagnati dalla difficoltà a riprendere sonno
  • inappetenza o iperfagia
  • ridotto desiderio sessuale
  • L’intensità del disturbo varia, tuttavia, in base alle caratteristiche personali.

    Dalla depressione è possibile uscire. Il supporto psicologico proposto dalla Dott.ssa Ragusa è teso ad aiutare l’individuo nel suo percorso di riconquista di sé e di ricostruzione della propria vita. Il depresso che gradualmente esce dalla condizione di buio e sconforto in cui è caduto, per svariate ragioni, si trasforma e, spesso, comincia una nuova vita sentendosi più ricco e più forte dopo aver toccato il fondo.